Due occhi diabolici

Regia: Dario Argento, George A. Romero

Attori: Adrienne Barbeau, Harvey Keitel, Martin Balsam, Ramu Zada, Sally Kirkland

Anno: Italia/Usa 1989

Trama del film

Film in due episodi. Nel primo il signor Valdemar (Bingo O’Malley), una persona facoltosa, sta morendo e viene ipnotizzato dal dottor Hoffman (Ramy Zada), che ha architettato un piano diabolico con la sua amante Jessica (Adrienne Barbeau), moglie di Valdemar, per soggiogare quest’ultimo. Tutto sembra procedere per il meglio, ma inaspettatamente Valdemar muore, ancora ipnotizzato. Nel secondo episodio, un fotografo, Roderick Usher (Harvey Keitel), specializzato nelle fotografie di vittime di crimini, è ossessionato da questo suo lavoro, ma lo è anche dal gatto nero di sua moglie.

Vedi anche:

storie sospese (2014) regia di Stefano Chiantini

Maternity Blues (Italia 2011) regia di Fabrizio Cattani

Prima che sia troppo presto (Italia 1981) regia di Enzo De Caro

Il pianeta errante (Italia 1966) regia di Antonio Margheriti

Una notte in camera (Francia 1988) regia di Jean-Pierre Mocky

No recourse (Usa 1997) regia di Mary Lambert

My Lai Four (Italia 2010) regia di Paolo Bertola

La morte viene dal pianeta Aytin (Italia 1967) regia di Antonio Margheriti

Mondo cannibale (Italia 2004) regia di Vincent Dawn (Bruno Mattei).

Miracoloni (Italia 1981) regia di Francesco Massaro

Gli invisibili (Italia 1988) regia di Pasquale Squitieri

I diafanoidi vengono da Marte (Italia 1965) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

I criminali della galassia (Italia 1965) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

Commando Leopard (Italia 1987) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

I Carabbinieri (Italia 1981) regia di Francesco Massaro

Capriccio veneziano (Italia 2002) regia di Bruno Mattei

Belle d'amore (Italia 1970) regia di Fabio De Agostini

Belle da morire (Italia 2001) regia di Bruno Mattei

Il banchetto di Platone (Francia 1988) regia di Marco Ferreri

Mani di fata (Italia 1983) regia di Steno