La morte viene dal pianeta Aytin

Regia: Antonio Margheriti

Attori: Ombretta Colli, Renato Baldini, Jack Stuart, Enzo Fiermonte, Piero Pastore.

Anno: Italia 1967

Trama del film

Ultimo film della quadrilogia di SF (I criminali della galassia, I diafanoidi vengono da Marte, Il pianeta errante), diretta da Antonio Margheriti nel 1965 e scritta da Ivan Reiner e Renato Moretti, incline al fantasy più che alla scienza. Gli yeti – abominevoli uomini delle nevi – sono l'avanguardia del popolo di Aytin, remoto pianeta del sistema solare dove si vive sotto zero. Pelosi ma geniali, in un secolo imprecisato del terzo millennio, intendono eliminare i terrestri con catastrofiche inondazioni e raffreddare il nostro pianeta per agevolare un'immigrazione di massa. La 1ª parte è SF himalayana che diventa galattica nella 2ª. Prodotto dalla Mercuri con ingegnosa economia e molti trucchi (di cui Margheriti era un esperto).

Vedi anche:

storie sospese (2014) regia di Stefano Chiantini

Maternity Blues (Italia 2011) regia di Fabrizio Cattani

Prima che sia troppo presto (Italia 1981) regia di Enzo De Caro

Il pianeta errante (Italia 1966) regia di Antonio Margheriti

Una notte in camera (Francia 1988) regia di Jean-Pierre Mocky

No recourse (Usa 1997) regia di Mary Lambert

My Lai Four (Italia 2010) regia di Paolo Bertola

Mondo cannibale (Italia 2004) regia di Vincent Dawn (Bruno Mattei).

Miracoloni (Italia 1981) regia di Francesco Massaro

Gli invisibili (Italia 1988) regia di Pasquale Squitieri

I diafanoidi vengono da Marte (Italia 1965) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

I criminali della galassia (Italia 1965) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

Commando Leopard (Italia 1987) regia di Anthony Dawson (Antonio Margheriti)

I Carabbinieri (Italia 1981) regia di Francesco Massaro

Capriccio veneziano (Italia 2002) regia di Bruno Mattei

Belle d'amore (Italia 1970) regia di Fabio De Agostini

Belle da morire (Italia 2001) regia di Bruno Mattei

Il banchetto di Platone (Francia 1988) regia di Marco Ferreri

Mani di fata (Italia 1983) regia di Steno

Porca vacca (Italia 1982) regia di Pasquale Festa Campanile